• Sale Giochi
    Sale Giochi

    SALE GIOCHI, CORTILI E CHIESA INTERNA
    • SPAZI MULTIMEDIALI ATTREZZATI

  • CAMERE
    CAMERE

    CAMERE SINGOLE

  • CAMERE
    CAMERE

    CAMERE DOPPIE E TRIPLE.

  • SERVIZIO SELF SERVICE .
    SERVIZIO SELF SERVICE .

    MEZZA PENSIONE O PENSIONE
    COMPLETA.

  • CAMERATE
    CAMERATE

     PER GRUPPI E RITIRI

  • CAMERATE
    CAMERATE

    PER GRUPPI E RITIRI

Il sogno dei diamanti di Don Bosco

La mattina dell' 11 di settembre del 1881, Don Bosco narrò ai suoi salesiani riuniti a San Benigno per gli esercizi spirituali, un sogno fatto durante la notte.
Dalle memorie biografiche riportiamo quanto segue:
"[...] mentre dormivo la mente si trovò in una gran sala splendidamente ornata.
Mi sembrava di passeggiare con i Direttori delle nostre case, quando apparve tra di noi un uomo di aspetto così maestoso, che non potevamo reggerne la vista[...]
Un ricco manto gli copriva la persona.
Una fascia si rannodava sul davanti. Sulla fascia stava scritto a caratteri luminosi: Società Salesiana, anno 1881: quale deve essere.
Dieci diamanti di grossezza e splendore straordinario erano quelli che ci impedivano di fermare lo sguardo.* Su ciascuno dei diamanti vi erano delle scritte:
Scritte sui diamanti:

  • Sulla Fede:

    - Prendete lo scudo della fede perché possiate combattere contro le insidie del diavolo.
    - La Fede senza le opere è morta.

frasi di Don Bosco a Commento:

In mezzo alle prove più dure ci vuole grande Fede in Dio.
Se io avessi avuto cento volte più fede, avrei fatto cento volte di più di quello che ho fatto.

  • Sulla speranza:

    Sperate nei Signore, non negli uomini.
    I vostri cuori siano sempre fissi là dove sono le vere gioie.

frasi di Don Bosco a Commento:

Ciò che sostiene la pazienza è la speranza del premio.

Un pezzo di Paradiso aggiusta tutto.

  • Sulla Carità:

    Portate i pesi gli uni degli altri.
    Amate e sarete amati.

frasi di Don Bosco a Commento:

Che bel paradiso terrestre sarebbe la nostra casa se tutti ci mettessimo d'impegno nel compatirci, aiutarci, perdonare perchè trionfasse la carità.
La carità in pratica forma la vera educazione e la buona creanza.

  • Sul Lavoro:

    Arma potentissima contro tutte le insidie del diavolo.

frasi di Don Bosco a Commento:

Miei cari giovani: non vi raccomando penitenze e discipline ma lavoro lavoro e lavoro.
Facciamoci coraggio, lavoriamo di cuore; Dio saprà pagarci da buon padrone; l'etemità sarà abbastanza lunga per riposarci.
Chi vuoi lavorare con frutto deve tenere la carità nel cuore.

  • Sulla Temperanza:

    Se togli la legna, il fuoco si spegne.
    Intemperanza e Castità non possono stare insieme.

frasi di Don Bosco a Commento:

La Fede si conserva specialmente con la temperanza e la fuga dall'ozio.
Il demonio tenta di preferenza gli intemperanti.

  • Sulla Povertà:

    Di questi è il regno dei cieli.
    Le ricchezze sono spine.

frasi di Don Bosco a Commento:

La povertà bisogna averla nel cuore per poterla mettere in pratica.
Il decoro del religioso è la povertà

  • Sul Premio:

    Chi soffre con me, con me godrà
    E' momentaneo ciò che patiamo in terra; è eterno ciò che godremo in cielo.

frasi di Don Bosco a Commento:

Non si va alla gloria se non con gran fatica.
Nelle fatiche e nei patimenti non dimenticare mai che abbiano un gran premio in Paradiso.

  • Sulla Castità:

    Tutte le virtù verranno insieme ad essa.
    I puri di cuore vedranno le meraviglie di Dio e Dio stesso.

frasi di Don Bosco a Commento:

Golosità e Castità non possono stare insieme.
Impara a fuggire le occasioni se vuoi riportare vittoria.

  • Sul Digiuno:

    Area potentissima contro le insidie del nemico.
    Custode di tutte le virtù.

frasi di Don Bosco a Commento:

La mortificazione è soprattutto accettare gli incomodi, i contrattempi.
Chi non mortifica il corpo non è nemmeno capace di fare buone preghiere.

Scritta sul nastro rosa, orlo inferiore del manto:
Argomento di predicazione, mattino, mezzogiorno e sera:
«Guai a voi se disprezzate le piccole cose: a poco a poco cadrete ( nel male)».

Parole conclusive del personaggio in abito bianco (alcuni passi):
«Servi e strumenti di Dio Onnipotente, ascoltate e intendete. Siate forti e animosi. Quanto avete udito e veduto è un avviso del Cielo».